Informativa sui Cookie

Questo sito utilizza servizi di terze parti che fanno uso di cookie di profilazione, al fine di personalizzare i contenuti con le preferenze dell'utente.Puoi disabilitare l'uso dei cookie attraverso le impostazioni del browser. Se prosegui senza modificare queste impostazioni, ne accounsenti l'utilizzo.Per l'informativa completa e per le istruzioni su come disabilitare i cookie, clicca qui.



(Condividi su Facebook)


Annuncio  CECIO CHE NON VUOLE PIU' VIVERE Cane terrier Maschio
 CECIO CHE NON VUOLE PIU' VIVERE  0
 CECIO CHE NON VUOLE PIU' VIVERE  0

Sono nato circa il 10/10/2012
Annuncio inserito il 09/10/2017
Taglia: Piccola
Indirizzo: via matteotti 47, nepi (VT)

Cecio era un cagnolino felice, Cecio aveva una casa, una cuccia calda, pappe buone e tante coccole. Cecio era quanto di più caro il suo papà speciale avesse nella sua vita di persona sola. Cecio ha conosciuto l'amore, il calore di un umano che viveva con lui e per lui. Cecio ora non ha più nulla, è rimasto solo, la luce dei suoi occhi, il suo unico punto di riferimento è venuto a mancare e per lui si sono spalancate le porte del canile. Il duro cemento per giaciglio, le sbarre a separarlo dalla possibilità di scorrazzare libero in un prato, di godersi il tepore di un raggio di sole, il rancio immangiabile a rimpiazzare le ghiottonerie a cui era abituato: l'impatto di tutto questo non è cosa che a un cagnolino come lui si possa chiedere di affrontare e infatti Cecio si sta spegnendo. Le condizioni materiali della vita in canile non lasciano scampo ai soggetti più fragili. A bruciare è soprattutto il ricordo di tutto quello che è stato e non è più: la complicità speciale dei giochi col suo adorato babbo, i pomeriggi trascorsi accoccolati insieme sul divano all'insenga dell'appuntamento quotidiano con la Settimana Enigmistica, la sicurezza di poter contare sempre e comunque su una carezza rassicurante. Tutto finito, tutto cancellato di colpo. La durezza della sua nuova condizione, l'isolamento, la solitudine, lo spaesamento sono le sole cose rimaste a riempire le sue giornate così vuote di senso, ma piene di dolore. Il solo modo che Cecio ha trovato, in simili condizioni di privazione, per esprimere tutto il proprio profondo malessere è stato di mettere in atto pratiche autolesive: ha cominciato a mordicchiarsi per stress, per noia per poi, in un crescendo di disperazione, arrivare ad atti di vero e proprio cannibalismo, lesionandosi al punto da rendere necessaria l'amputazione di una porzione della coda. A tanto è arrivato un cagnolino che non chiedeva altro che di poter continuare a vivere al fianco del suo angelo custode e che invece si è visto crollare il mondo addosso ritrovandosi a vivere il peggiore degli incubi. Questa è la storia di Cecio e questo è un annuncio tra i tanti: difficile che raggiunga quella persona che potrebbe scrivere la parola "fine" ai minuti, ore, giorni, mesi intrisi di dolore che questo cagnolino sta attraversando. Molto più facile che un annuncio come questo passi inosservato ai più e che una banalissima infezione, partita da quel che resta di una coda martoriata, Cecio se lo porti via per sempre. C'è quasi da augurarglielo: così almeno potrà tornare tra le braccia dell'unico essere che gli abbia fatto assaporare cosa sia l'amore. Per Cecio scrivi a BETTA907@HOTMAIL.COM o chiama 06 3201875.

Richiedi informazioni per l'adozione all'inserzionista

Referente: NOIELORO ONLUS






Twitter Facebook Iscrizione alla Newsletter Feed RSS

Cerca Adozione

Inserisci il testo da cercare nella descrizione o nel nome dell'annuncio

(ricerca avanzata)
MariaSalvador.it gioielli religiosi in argento